Skip to content Skip to footer

La valorizzazione del capitale naturale dei boschi attraverso il progetto Arcadia

La regione Emilia-Romagna partecipa al progetto europeo Arcadia, mirato a sviluppare nuove soluzioni per affrontare l’adattamento al cambiamento climatico a livello continentale.

Uno degli aspetti centrali del progetto è focalizzato sull’implementazione di sistemi innovativi per la gestione forestale, finalizzati ad aumentare l’assorbimento di anidride carbonica, contrastare il dissesto idrogeologico e migliorare la produzione di legname, generando nuove filiere di trasformazione negli ambienti silvo-pastorali dell’Appennino emiliano-romagnolo.

I boschi, che ricoprono il 30% della superficie dell’Emilia-Romagna, sono un alleato fondamentale contro il cambiamento climatico per aumentare la resilienza del territorio a fronte di eventi meteorologici estremi. Dopo la recente conclusione del Life CO2PES&PEFparte il nuovo impegno per una gestione pienamente sostenibile dei sistemi forestali a partire da quelli montani – ha spiegato l’assessora regionale alla Forestazione e parchi Barbara Lori. Lo facciamo con un grande progetto europeo che ci permetterà di mettere a punto buone pratiche da diffondere su tutto il territorio, attivando circuiti virtuosi che avranno ricadute positive anche in termini di sviluppo e crescita per chi vive e lavora in montagna, oltre che ricadute positive su tutto il territorio regionale, in linea con gli obiettivi del Patto regionale per il lavoro e il clima”. 

Finanziato interamente dalla UE, Arcadia avrà inizio il 6 febbraio coinvolgendo circa 40 partner provenienti da otto Paesi diversi.
Noi saremo coinvolti nella definizione di un Data Space regionale. Il nostro contributo al progetto ci permetterà di concentrarci in particolare sulla raccolta, l’analisi e la condivisione di informazioni chiave relative all’efficacia delle Nature Based Solutions, mettendo a frutto la nostra esperienza nella gestione e analisi dei dati geografici ed interoperabili.

Inoltre, prenderemo parte a tutte le attività finalizzate a favorire la mobilitazione pubblica rivolta a cittadini, policy makers, ricercatori e altri attori fondamentali per l’innovazione della società.

PNRR E SANITÀ DIGITALE

Partire dall'integrazione efficace di dati e piattaforme

Il nostro approccio per la digitalizzazione della sanità e le esperienze di cambiamento realizzato di APSS Trento, ASL CN2 Alba Bra e Regione Puglia