Skip to content Skip to footer

La Gestione dei permessi di scavo di AGSM

Il Gruppo AGSM è la scintilla che accende Verona. Dal 1898 assicura alla città la disponibilità di servizi essenziali, motori di crescita sociale e sviluppo industriale. Il gruppo, infatti, eroga servizi di energia elettrica con produzione sia da fonte tradizionale sia da fonte rinnovabile, produzione di calore e teleriscaldamento, illuminazione pubblica, trasmissione e distribuzione di energia elettrica e distribuzione di gas, igiene urbana, cartografia e telecomunicazioni.

Il suo operato comprende sia la gestione operativa degli impianti tecnologici sia le operazioni di rapporto tecnico commerciale con la clientela come la preventivazione dei lavori, la gestione dei contratti e degli allacciamenti, la misurazione dei consumi e la loro fatturazione.

Grazie alla sua capacità di continuare ad innovarsi, il Gruppo AGSM rappresenta oggi una delle principali aziende multiservizi d’Italia.

8080,6
milioni di investimenti
80808080+
comuni serviti
80808080
permessi di scavo l'anno

Lo scenario

La normativa impone ad AGSM Verona di richiedere preventiva approvazione all’amministrazione comunale prima di poter operare scavi e manomissioni. Tale pratica veniva gestita da AGSM Verona attraverso un’applicazione GIS non web-based: una volta indicato sulla mappa il punto in cui doveva essere effettuato lo scavo, l’applicazione generava una richiesta di permesso che consisteva in un file PDF che veniva prima archiviato e poi inviato – tramite posta elettronica – all’ufficio comunale competente.
Quest’ultimo, dopo aver analizzato la richiesta, rilasciava l’autorizzazione tramite restituzione di una copia firmata e timbrata della richiesta stessa.

L’esigenza principale di AGSM Verona era quella di semplificare il rilascio dei permessi di scavo, eliminando inutili lungaggini burocratiche, riducendo risorse e tempo necessari per l’evasione delle richieste, favorendo il coordinamento dei lavori sul suolo pubblico.

Deda Next ha progettato e implementato la soluzione “Gestione permessi di scavo” che ha sostituito la vecchia applicazione basata sulla posta elettronica. Tale soluzione, completamente web-based e accessibile via browser, è condivisa tra il Comune di Verona e AGSM Verona.

La soluzione

La soluzione definisce cinque aree funzionali:

Gestione Area
Riservata al Comune, consente di definire le aree stradali “bloccate” e quelle “libere”. Permette inoltre di definire delle aree “incentivate” su cui, essendo previsti a breve interventi di rifacimento del manto, sono sollecitati eventuali interventi di scavo.

Nuova richiesta
Riservata ad AGSM Verona, consente di inserire le richieste di permesso di scavo associando fotografie, documenti Word, Excel, ecc. Se la richiesta è effettuata su aree libere o incentivate viene automaticamente autorizzata: il sistema provvede in tal caso all’invio a una lista di indirizzi e-mail di un file PDF con i dati della richiesta e un estratto della mappa con la posizione dello scavo. Se, al contrario, la richiesta riguarda aree “bloccate”, l’autorizzazione non è più automatica, ma può comunque essere concessa dal Comune.

Autorizzazioni
Riservata al Comune, consente la concessione del permesso di scavo in deroga su aree bloccate.

Modifica richiesta
Permette agli assistenti ai lavori di introdurre nuovi dati o modificarli.

Configurazione
Consente di definire nuovi utenti, variare l’elenco dei destinatari delle e-mail, ecc.

Azzeramento dei tempi di richiesta permesso; Riduzione di costi e tempi per la gestione dell'iter
Informazioni sempre disponibili e aggiornate

Stai già pensando
al tuo prossimo
progetto?

copyright © Dedagroup Public Services s.r.l.
Sede Legale e Amministrativa: Via di Spini, 50 – 38121 Trento (TN)
Tel. +39 0461 997111
dedagroup.publicservices@legalmail.it
P.I.: 01727860221 – C.F.: 03188950103

 

Dedagroup Spa

Deda InvestorMediaCareersBlog